SpazioFMG per l’Architettura

Dal 2007 Luca Molinari è coordinatore scientifico e curatore di SpazioFMG per l’Architettura, galleria milanese votata alla promozione dell’architettura contemporanea sponsorizzata da Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, leader mondiali nella produzione di ceramiche e grès porcellanato per l’architettura di interni ed esterni.
Nel corso degli anni Luca ha lavorato a stretto contatto con l’azienda per definire e animare uno spazio culturale ibrido e innovativo capace di accogliere esposizioni di alta qualità, workshop, dibattiti e insieme tutta la gamma dei prodotti e delle tecnologie sviluppate da Iris.

Con le sue quattro grandi vetrine su strada in Zona Tortona, uno dei più vivaci “distretti” del Design, la galleria/showroom rafforza la sua connessione con la città preannunciando con chiarezza la sua vocazione all’incontro, alla discussione e alla condivisione.
Ogni anno Studio Molinari mette a punto un programma ad hoc di eventi in dialogo con FMG. La selezione degli architetti e designer di interesse prende in considerazione e dà impulso alle indicazioni del cliente intorno a tematiche di interesse, aree geografiche e specifiche professionalità che possono essere rilevanti sia sul piano del dibattito culturale sia per la promozione e lo sviluppo del Gruppo.
Negli anni molti dei più celebri nomi dell’architettura (tra cui David Chipperfield, Mario Botta, Michele de Lucchi ed Herzog & de Meuron), del design, della progettazione del paesaggio, della fotografia e della ricerca sono stati invitati ad esporre il proprio lavoro presso SpazioFMG per l’Architettura insieme ad autori provenienti dai più disparati e promettenti contesti come Cina, Messsico e Qatar.
Oltre a promuovere la cultura del progetto Iris si dimostra capace di misurarsi e crescere attraverso questa piattaforma di comunicazione, dialogo e confronto con il mondo dei professionisti dell’architettura (designers, developers, contractors, giornalisti e connoisseurs) che sono infine i principali partner ed interlocutori delle proprie attività.