Porta Nuova. L’Italia si alza

Il libro racconta la trasformazione dell’area Porta Nuova, oggi quartiere icona della rigenerazione urbana di Milano, attraverso la voce di committenze, urbanisti, architetti, paesaggisti, ingegneri, amministratori, artisti e scienziati che sono intervenuti nella genesi, lunga 10 anni, di quest’opera che ha cambiato per sempre lo skyline della città.

La co-curatela del libro con Kelly Russel Catella per conto di Hines, developer e responsabile della gestione e dello sviluppo dei progetti, apre a una lettura che va oltre l’aspetto architettonico e formale e dà conto del complesso processo di sviluppo e del modello gestionale che hanno infine consentito di riconsegnare alla città tre quartieri – da decenni “scuciti”, degradati e al centro di ripensamenti mai compiuti – che oggi vantano una permeabilità pedonale che passa dal 13 al 70%, un progetto di paesaggio unitario che culminerà nella Biblioteca degli Alberi, e numerosi spazi pubblici – tra tutti, la sopraelevata Piazza Gae Aulenti – in dialogo con la verticalità di nuove residenze, aree commerciali, uffici, un hotel, servizi e luoghi per la cultura.

Il volume include un saggio fotografico di Gabriele Basilico su quello che è stato il cantiere più grande d’Europa, e la presentazione di tutti i progetti introdotta da un’intervista agli studi che si sono occupati dei progetti planivolumetrici: Pelli Clarke Pelli Architects per Porta Nuova Garibaldi, Boeri Studio per Porta Nuova Isola e Kohn Pedersen Fox Associated per Porta Nuova Varesine.

Luca Molinari, Kelly Russell Catella (a cura di), Porta Nuova. L’Italia si alza, Skira, Milano, 2015

Design
Marcello Francone
Coordinamento scientifico
Romina Casagrande
Simona Galateo
Coordinamento editoriale
Eva Vanzella
Layout
Paola Ranzini
Copy editor
Valeria Parenze
ISBN
978-88-572-2243-1